Versioni alternative: dimensione testo

Comune di Terruggia

EMAS
ALBO PRETORIO ON-LINE
Comune di Terruggia
Campus Musicale

CAMPUS MUSICALE

Si è concluso venerdi scorso il campus musicale organizzato dal CEM (Centro Esperienze Musicali) di Rosignano in collaborazione con la biblioteca di Terruggia e con il patrocinio del comune di Terruggia. Il campus si è concluso con un concerto che si è tenuto di sera al Teatro di Terruggia, comune che ha ospitato con entusiasmo allievi e maestri dal 14 al 17 luglio. Hanno partecipato al concerto numerosi cittadini e sono rimasti particolarmente colpiti dai brani e dalle tecniche utilizzate.

Il campus, nato da un'idea di Barbara Caprioglio responsabile del CEM, è stato organizzato al fine di offrire ai ragazzi di età compresa tra 9 e 16 anni l'opportunità di sviluppare  nuove competenze e abilità musicali. Si è trattato di una vera e propria full immersion in cui i ragazzi hanno potuto partecipare ogni giorno  a sessioni di musica, non solo come solisti  ma anche in gruppo, modalità del tutto nuova per alcuni, grazie alla passione e all'impegno dei maestri: Barbara Caprioglio pianoforte, Francesco Pivetta  percussioni, Bruno Gandin chitarra, Silvano Gavazzino flauto. Le lezioni di musica sono state inoltre intervallate da laboratori di musicoterapia con Silvia Rollino, storia della musica con Gian Nissola, DJ set con il dj Ruben, al fine di offrire nuove spunti e allargare gli orizzonti. Tutto questo ha permesso di realizzare il concerto conclusivo in un Teatro quasi al completo,  durante il quale i ragazzi hanno potuto esibirsi nei pezzi sperimentati al campus.

Un ringraziamento va a tutti i  partecipanti: Alessia Cattaneo, Sabina Giulioni, Elisa Grivetto, Nicolò Marchisio, Alessia Specchia, Alessia Villati, Etienne Vital, Noel Vital. 

I corsi musicali organizzati dal CEM riprenderanno dal mese di ottobre, presso la biblioteca comunale di Rosignano Monferrato.

L’Amministrazione comunale di Terruggia ha partecipato all’evento e manifesta la volontà di considerare questa prima esperienza veicolo importante per diffondere la cultura musicale, soprattutto tra i giovani, come mezzo per migliorare la qualità della vita. Pertanto, si rende già disponibile per un seconda edizione per l’anno successivo.